Le Colline del Prosecco: natura e sport, storia e cultura, cibo e buon vino!

Le Colline del Prosecco: tour del sito Unesco

Oggi ti racconto la storia di una Friulana trasferitasi in Veneto, e più precisamente a Treviso, all’età di 30 anni.

La ragazza era impaziente di scoprire le “bellezze” del territorio 🌄 🧑🏻 e di fare nuove amicizie in loco. Consapevole poi di voler continuare a dare allo sport l’importanza che ha sempre avuto nella sua vita, ha cominciato a correre!! 🏃🏻 😎
Di corse sul tapis roulant ne aveva fatte molte, magari anche qualche corsetta fuori casa, ma mai avrebbe immaginato quello che sarebbe successo di lì a poco…

La nostra ragazza, in men che non si dica, si è ritrovata a svegliarsi la domenica mattina all’alba ⏰, pure in pieno inverno e con ogni condizione atmosferica  , per andare a correre…e ne era felice!! 😮
Proprio così, felice perché ogni domenica mattina avrebbe esplorato posti nuovi e sgambettato lungo percorsi collinari davvero fantastici!! Trail organizzati alla perfezione 🚩, con migliaia di iscritti, punti ristoro lungo il percorso e, per finire, pic-nic del post-corsa 🥪 🥂 condivisi con gli amici in location sempre diverse.

Al diavolo la fatica, se ne vale la pena! E ne valeva la pena, sia per lo stato di benessere assoluto in cui si trovano corpo e mente dopo un allenamento di quel tipo, sia per la possibilità di conoscere il territorio molto molto da vicino. Percorsi in mezzo alla natura e a contatto con la gente del posto.

Ed ecco che la nostra ragazza, in questo modo, ha scoperto le COLLINE DEL PROSECCO! 😍

Le colline del Prosecco

Le colline del Prosecco in Veneto!

Riconosciute Patrimonio dell’umanità dell’Unesco dal 2019, le Colline del Prosecco costituiscono uno scenario incomparabile!

Comprendono la fascia collinare che va dal comune di Valdobbiadene a Vittorio Veneto, e sono caratterizzate da una serie di ripidi rilievi intervallati dalle piccole valli parallele tra loro (conformazione geologica denominata hogback). Un mosaico di appezzamenti di vigneti coltivati a mano con la tecnica del terrazzamento (i ciglioni), costituiscono il territorio vitivinicolo della zona di produzione del Prosecco di Conegliano-Valdobbiadene DOCG, famoso a livello internazionale! 🍾

Puoi scoprire bellissimi borghi ricchi di storia e arte, visitare numerose cantine e degustare i vini, testare le osterie venete, correre in mountain bike 🚵 o a piedi 🚶🏻, fare trekking lungo i sentieri della zona. All’incirca 90 km di pura bellezza!

Ti porto alla scoperta di alcune delle località più belle, per lasciare a te la scoperta di tutte le altre, lungo la Strada del Prosecco!

Tour delle colline del Prosecco

Refrontolo

A Refrontolo si produce il Refrontolo Passito D.O.C.G.

Molinetto della Croda

L’attrazione principale di Refrontolo, che noi adoriamo particolarmente, è il Molinetto della Croda: un antico mulino ad acqua, funzionante, che ad oggi ospita un museo. Puoi vedere l’abitazione delle famiglie che ne hanno curato la gestione, la macina in funzione, ed osservare lo scenario a nostro avviso unico del mulino incastonato nella roccia, con la cascata a fianco, attorniato da vigneti e boschi! Salendo dall’altro versante riesci anche ad ammirare la cascata dall’alto!

Refrontolo: Molinetto della Croda

Non ti ricorda la casetta del mulino bianco e i vecchi mugnai??

Costruito nel 1630, nel 1953 fu fatta l’ultima macinatura di farina. Il comune di Refrontolo lo ha restaurato e riportato alla luce. Per noi che amiamo queste chicche d’altri tempi, luoghi ricchi di storia che ti proiettano nel passato, è uno dei nostri posti del cuore delle Colline del Prosecco!

Nei pressi del molinetto puoi fare molte camminate o escursioni in bici, se arrivi in auto è presente un ampio parcheggio.

Refrontolo: Molinetto della Croda - museo nelle Colline del Prosecco

Rolle

Frazione di Cison di Valmarino, molto bella per i suoi paesaggi sulle Colline del Prosecco!!

Cison di Valmarino

Annoverato tra i borghi più belli d’Italia, Cison di Valmarino, attraversato dal torrente Rujo, è un piccolo gioiello! Delizioso il centro storico, con le sue ville, palazzi ed edifici con imposte tutte rosse o marroni.

Da Cison partono molti percorsi per escursionisti. Uno di questi per esempio è La Via dell’Acqua: si risale il fiume per ammirare i vecchi mulini, canalette, ecc. Ve ne parlerò in un secondo momento.

A Cison di Valmarino si tiene “Artigianato Vivo” nel mese di Agosto e l’analogo “Stelle a Natale” a Dicembre, mostre di artigianato ed enogastronomia. Il borgo si riempie di bancarelle, stand e spettacoli vari!

Cison di Valmarino nelle Colline del Prosecco

Castelbrando

Il castello di Castelbrando domina la vallata, è uno dei più antichi castelli d’Europa e ci si accede tramite funicolare. Un tempo della famiglia Brandolini, oggi è un hotel di lusso e al suo interno puoi trovare anche una spa e vari locali.

Io stessa ho organizzato un addio al nubilato proprio a Castelbrando: giornata in centro benessere + pizza!

castello di Castelbrando a Cison di Valmarino

Follina

Follina è annoverato tra i borghi più belli d’Italia. L’Abbazia di Santa Maria, costruita dai monaci cistercensi che qui si insediarono, è un posto da non perdere!

Affascinante anche il chiostro, con la fontana al centro e delineato dalle bellissime colonne. Si respira spiritualità e pace.

I monaci hanno anche il merito di aver introdotto l’arte laniera a Follina. Il Palazzo Barberis Rusca, che si trova davanti all’Abbazia, era per l’appunto un antico lanificio.

Follina: Palazzo Barberis Rusca

Combai

Famosa per la festa dei marroni, nello stesso periodo si tiene una corsa organizzata molto bella!

Col San Martino

Antica Chiesa di San Vigilio

A Col San Martino puoi vedere la chiesa di San Vigilio, antica chiesa sorta nel X secolo, che nel corso degli anni ha subito numerosi restauri.

Antica Chiesa di San Vigilio nelle Colline del Prosecco

Durante l’occupazione austro-ungarica la Chiesa di San Vigilio divenne un posto strategico per tenere sott’occhio le truppe italiane che si trovavano sul Montello. Non è stata distrutta dalle bombe, ma durante la guerra ha subito notevoli danni.

Si trova in cima alla collina, in una posizione davvero spettacolare, da cui puoi godere di un meraviglioso panorama delle valli del Prosecco!

Tempio di San Martino

Da non perdere assolutamente c’è anche il Tempio di San Martino, costruito nel 1927 sopra le ceneri dell’oratorio distrutto dalle bombe dell’esercito nel 1918.

Col San Martino: il tempio e le Colline del Prosecco

Il tempio, di forma ottagonale, è meta per molte coppie che non riescono ad avere figli e chiedono la grazia a San Martino. In cambio di ciò promettono di dare al nascituro il nome stampato sui fogli presenti nell’urna all’interno della chiesa. Tutto ciò ha origine da un miracolo compiuto dal Santo, il quale resuscitò un bambino.

Valdobbiadene

Osteria senz’Oste

Osteria senz'Oste a Valdobbiadene

A Valdobbiadene non puoi assolutamente rinunciare a bere un prosecchino all’Osteria Senz’Oste, un antico casolare famoso, oltre che per la meravigliosa collocazione tra i vigneti della Strada del Prosecco, anche per essere privo di oste e camerieri!

Hai capito bene, è proprio così! Percorri una strada sterrata, arrivi nel posto, scegli di posizionarti in uno dei tanti tavolini, ti servi di ciò che vuoi (formaggi, salumi, vini,..), e poi paghi alla cassa automatica in base al listino prezzi esposto. Non ti resta che goderti il pic-nic made in Veneto!

Dall’Osteria senz’Oste puoi ammirare la Collina del Cartizze, che si trova tra Valdobbiadene e San Pietro di Barbozza. Qui si produce per l’appunto il Cartizze, il Grand Cru del Prosecco!

Monte Cesen

Veneto: Monte Cesen

Massiccio delle prealpi venete, qui devi assolutamente venire per un rigenerante trekking fino in cima al monte o eventualmente per una corsa in mountain bike!

In cima godi di un panorama unico sulle colline, e prima di tornare a casa puoi fermarti alla malga a mangiare e comprare prodotti del territorio.

The End

E tra una collina e l’altra…vissero felici e contenti!  

Le Colline del Prosecco: noi due durante una corsa
Home » viaggi » Italia » Veneto » Le Colline del Prosecco: natura e sport, storia e cultura, cibo e buon vino!

2 commenti

  1. Come sempre molto bello e ti mette molta voglia e curiosità di andare a conoscere questi posti
    Bravissimi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.